Spesometro : Ora c’è tempo per tutti

Per ragioni di tempo è stato possibile fornire il Service Pack 4.3A contenente lo Spesometro 2013 ai soli utenti in assistenza e questo ha creato parecchi malumori.
Mi preme ricordare alcune date
– 10 Ottobre : versione definitiva delle specifiche da parte dell’ADE
– 28 Ottobre : rilascio delle funzioni di controllo e versione definitiva di Entratel/Fisco On Line
– 12 Novembre : La scadenza per la consegna all’ADE. Solo tre giorni prima della scadenza è arrivata la proroga.

In poco più di 20 giorni lavorativi siamo stati in grado di servire diverse centinaia di aziende ma impossibilitati a servire tutti quanti ne facessero richiesta.
Per motivi contrattuali ma ancor prima per correttezza nei confronti di chi paga un servizio abbiamo dovuto fare delle scelte e dare delle priorità.
Abbiamo lavorato giorno e notte, festivi compresi e siamo riusciti laddove grosse aziende informatiche ben più strutturate hanno fallito.
Solo l’8 novembre 2013 è stato reso ufficiale lo slittamento della scadenza quando appunto tutti gli utenti Gea.Net in assistenza erano stati serviti.

Nonostante questo sforzo alcuni utenti senza alcun servizio di assistenza, molti dei quali non hanno mai richiesto una adeguata formazione, hanno inviato email di protesta o postato informazioni denigratorie su alcuni forum.
A coloro porgo le mie scuse ma occorre precisare alcune cose :

  1. Il progetto Spesometro è stato assolutamente un costo giacchè tutti i clienti in assistenza hanno ricevuto il service Pack in modalità assolutamente gratuita salvo pagare eventuali costi di intervento presso la propria sede dove ce ne fosse stato bisogno.
    Rinunciare a servire clienti senza assistenza ha significato rinunciare all’unico canale economicamente vantaggioso.
  2. Nei mesi scorsi ho invitato a più riprese ad aggiornare la versione che avrebbe reso automatico l’installazione del Service Pack.
    Per le versioni precedenti la 4.3 occorre convertire il database con operazioni manuali che richiedono qualche ora di attività di un tecnico specializzato.
    Per le versioni precedenti la 3.6 era stato fissato Gennaio 2013 come termine ultimo per richiedere la conversione del database che è estremamente complicata.
    Gea.Net non funzionerà se si installa il Service Pack senza convertire il database.
  3. Spesso è stato necessario supportare anche gli utenti più evoluti perchè errori banali come una Partita IVA errata potevano comportare lo scarto dell’intero flusso.
  4. Ancora oggi non esistono risposte ufficiali da parte dell’ADE su diversi quesiti posti dalle associazioni.
    Questo ha comportato che molto tempo dovesse essere dedicato alla scambio di opinioni con i clienti e con i loro consulenti.

Chiudo con alcune considerazioni che spero vengano recepite.

  • La prossima scadenza è il 31 Gennaio 2014 e per chi ha versioni molto vecchie non è tanto tempo.
  • Lo Spesometro non è stato eliminato ma solo prorogato.
  • Non uscirà una nuova versione di Gea.Net PRO prima di tale scadenza.
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: