Date da indicare sulla fattura elettronica

Nei giorni scorsi si sono susseguite una serie di notizie, talvolta anche allarmanti, sulle date e sui tempi per l’invio delle fatture.
Il testo del Decreto Crescita lasciava spazio ad interpretazioni che sembravano andare in direzione diversa rispetto alle modalità finora adottate dai sistemi gestionali.
Per fortuna non sono cambiate le regole basilari ed è stata lasciata maggiore elasticità sui tempi dell’invio rispetto a quelli prospettati prima dell’attuazione definitiva.
Con la Circolare 14/E/2019 l’Agenzia delle Entrate cerca di fare chiarezza sulle date da indicare in fattura e sui tempi per l’invio dei files.

In sintesi non è cambiato tanto rispetto alle regole usate in passato anche se ora la fattura differita può riportare data di emissione entro il 15 del mese successivo all’effettuazione dell’ultima operazione (DDT) e trasmessa entro lo stesso termine, seppur sia consigliabile emetterla con data ultimo giorno del mese come si è sempre fatto. Questo perchè quasi tutti i gestionali, tra cui anche Gea.Net, propongono questa come soluzione predefinita e in ogni caso non si perde il diritto ad inviarla entro il 15 del mese successivo.
La fattura immediata invece deve riportare la data dell’operazione (come era anche in precedenza) e può essere inviata entro 12 giorni dall’emissione.

Ma vediamo gli esempi riportati :

1) Fattura immediata
Acconto ricevuto il 10.7; data della fattura immediata 10.7 indicando nel corpo fattura che in data 10.7 è stato ricevuto un acconto. La data ultima per la trasmissione allo SdI è il 22.7.

2) Fattura immediata e differita
Acconto del 10.7; consegna merce il 15.7. In questo caso è necessario generare e trasmettere due fatture:

  • la prima datata 10.7 con obbligo di trasmissione entro il 22.7 (fattura immediata)
  • la seconda di saldo dovrà essere datata 31 luglio e trasmessa allo SdI entro il 15.8 (fattura differita).

3) Fattura differita (in caso di DDT o di Report di interventi)
DDT per due consegne effettuate il 10.7 e il 20.7. In questo caso la fattura differita può essere generata e trasmessa al Sistema Di Interscambio entro il 15.8. La generazione sarà datata il 31 luglio o con la data dell’ultima consegna in modo da consentire la corretta competenza.

4) Fatturazione di merce a disposizione
Se la scrittura tra le parti prevede, ad esempio, la messa a disposizione in data 21.7, non trattandosi di fatturazione differita si deve generare la fattura con la data del 21.7 e nei successivi 12 giorni di tempo è necessaria trasmetterla al Sistema Di Interscambio.

Sequenzialità

Solo per dovere di cronaca si segnala che dagli esempi forniti all’interno della circolare sembra possibile avere una non sequenzialità di data nella generazione delle fatture, purchè :

  • si mantenga una sequenzialità numerica
  • si paghi correttamente l’Iva per il mese di competenza
  • sia rintracciabile la fattura in maniera univoca

Infatti, l’art. 23/633 ( Registrazione delle fatture ) nella versione 2019 prevede che “Il contribuente deve annotare in apposito registro le fatture emesse, nell’ordine della loro numerazione, entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni e con riferimento allo stesso mese di effettuazione delle operazioni.” mentre in precedenza era indicato “Il contribuente deve annotare entro 15 giorni le fatture emesse, nell’ordine della loro numerazione e con riferimento ALLA DATA DELLA LORO EMISSIONE, in apposito registro”.

Quindi, essendo stato eliminato ogni precedente riferimento alla data di emissione, si potrebbe ritenere valida la seguente numerazione :

Prot. – nr. fattura – Data fattura
1 – 190001 – 17/06/2019
2 – 190002 – 16/06/2019
3 – 190003 – 19/06/2019

Personalmente ritengo che nel migliore dei casi questa sequenzialità generi confusione e quindi invito a non adottarla, anche perchè non si può escludere che si tratti di una svista del legislatore e che in emendamenti successivi non vi sia un ritorno al passato.

Lascia un commento

1 Commento

  1. Novità in Gea.Net Pro 5.3s | Il blog di Gea.Net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: