Gea.Net 6.1e per il 2023

Un altro anno è finito e come al solito l’inizio di Gennaio porta alcune novità dal punto di vista fiscale e di conseguenza anche una nuova versione del sistema gestionale.
Cominciamo col dire che se confrontiamo le modifiche che si sono rese necessarie per la versione di fine 2022 con quelle dei Capodanni dell’ultimo decennio l’impatto è di gran lunga minore. Insomma, forse abbiamo scavallato quella mole di nuovi adempimenti digitali che l’Agenzia delle Entrate richiede ai contribuenti e che negli anni passati hanno creato diversi malumori.
Anzi possiamo cercare di sintetizzare dicendo che quest’anno le novità maggiori riguardano l’emissione di autofatture per i documenti passivi ricevuti da fornitori esteri o italiani che ancora possono emettere documenti cartacei. Novità che peraltro non tocca tutti gli utenti e che dovrebbe già essere stata digerita visto che è in essere ormai da un semestre.

La conclusione è che l’obbligo di aggiornamento alla versione 6.1e di Gea.Net Pro, già disponibile da Novembre, riguarda soprattutto gli utenti che usano il modulo contabilità o che acquistano anche da fornitori esteri.
Per tutti gli altri è consigliata ma non immediatamente necessaria. In sostanza si potrebbe anche rimandare di qualche settimana se non si riscontra una evidente necessità.

Pubblicità
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: